Sono allevate circa 500 capre adulte di razza Camosciata, oltre ai becchi e ai giovani soggetti per la rimonta (la sostituzione degli animali vecchi). Grande attenzione è rivolta al benessere degli animali, garantendo ampie superfici al coperto e all’aperto, dove possono girare in veri e propri pascoli recintati in cui sono state realizzate attrezzature ricreative che garantiscono un migliore stato sanitario e produzioni di latte più elevate e di migliore qualità. Per assecondare ulteriormente il benessere, negli spazi all'aperto sono stati inseriti veri e propri giochi, quali altalene, tavole oscillanti, grandi blocchi di pietra, che consentono alle capre attività ludiche e sociali.

Le principali operazioni della mungitura e dell’alimentazione sono eseguite agevolmente a macchina, liberando tempo da dedicare alla osservazione e cura delle capre. Ai fini della rintracciabilità aziendale e del controllo degli animali si adotta un doppio sistema di identificazione: tags di plastica applicate alle orecchie e bolo ruminale (trasponder elettronico inserito per via orale nel rumine). Le capre vengono alimentate con foraggi naturali e di produzione locale: fieno di prato stabile polifita e di erba medica, cereali vernini, orzo, triticale, avena. Mangimi che vengono integrati da alimenti acquistati sul mercato da fornitori di fiducia e con certificazione di rispondenza alle regole dell’agricoltura biologica.